Regolamento Tecnico   » Regolamento Gara   » Percorso   » Iscrizioni   » Regolamento Tecnico   » Classifiche
QUI SOTTO E' RIPORTATO IL REGOLAMENTO DEL GIRO DEL GRANDUCATO DI TOSCANA.


19° EDIZIONE
“GIRO DEL GRANDUCATO DI TOSCANA”

REGOLAMENTO TECNICO 2017

ART N° 1 - LE PROVE

Il calendario per l'anno 2017 prevede  cinque prove agonistiche  -  quattro prove ciclo-turistiche, di seguito elencate:

  • 12 Marzo Gran Fondo dei Laghi Campagnano di Roma (RM) agonistica
  • 26 Marzo Gran Fondo Città di Volterra       Volterra (PI) ciclo turistica
  • 09 Aprile Green Fondo Paolo Bettini - La Geotermia Pomarance (PI) agonistica
  • 07 Maggio GF della Vernaccia         Colle Val d’Elsa (SI) agonistica
  • 02 Giugno GF Chianti Classic (SI)   Castelnuovo Berardenga (SI) ciclo turistica
  • 04 Giugno GF Mario Cipollini -   Capannori  (LU) agonistica
  • 18 Giugno GF Del Capitano Bagno di Romagna (FC) agonistica
  • 10 Settembre GF Giro della Toscana       Galluzzo  (FI) ciclo turistica
  • 24 Settembre GF Tartufo Bianco    San Miniato   (PI)  ciclo turistica – cronoscolata                                                                                                                           agonostica

PROVE AGONISTICHE:

Gli organizzatori delle singoli manifestazioni agonistiche assicureranno almeno due percorsi, (MEDIOFONDO - GRANFONDO) aperti anche ai cicloturisti e sarà facoltà di ogni organizzatore allestire un ulteriore percorso ESCLUSIVAMENTE CICLOTURISTICO di chilometraggio e difficoltà minore rispetto ai due agonistici.

PROVE CICLOTURISTICHE:

Gli organizzatori delle singoli manifestazioni ciclo-turistiche, assicureranno almeno tre percorsi (CORTO – MEDIOFONDO – GRANFONDO)

ART N° 2 - ISCRIZIONE E PARTECIPAZIONE

L’iscrizione in ABBONAMENTO è aperta a tutti i cicloamatori e cicloturisti in regola con il tesseramento Federale e/o Ente di Promozione per l'anno 2017, con F.C.I., Enti di Promozione Sportiva riconosciuti dal CONI, Federazioni straniere riconosciute dall’U.C.I., appartenenti a tutte le categorie, di ambo i sessi.

La partecipazione come ABBONATO al Giro del Granducato di Toscana 2017 è VIETATA per coloro che hanno subito sanzioni sportive, civili e/o penali, anche se scontate, per fatti relativi al doping e che comunque non sono in regola con il codice etico disciplinare,

Gli atleti di età compresa tra i 18 e i 70 anni, possono prendere parte  a tutti i tipi di percorsi purchè in possesso della certificazione per attività agonistica.

I tesserati di età compresa tra i 13 ed i 18 anni e quelli oltre i 70 anni è ammessa solo sul percorso corto (CICLOTURISTICO) e mediofondo.

E’ ammessa altresì la partecipazione fuori classifica di atleti Professionisti, Elite, Under 23, solamente se ad invito e se in possesso dell’autorizzazione scritta della Società di appartenenza, da esibire alla Giuria.

Essendo una manifestazione ad invito, il Giro del Granducato di Toscana si riserva di accettare l’iscrizione di atleti e cicloturisti che non siano ritenuti in possesso di requisiti di correttezza e condotta in linea con le linee etiche del Giro stesso.

Con la sottoscrizione accettata dell’abbonamento in automatico si ritengono  accettati tutti gli articoli del regolamento del circuito e delle singole manifestazioni.

Precisazione per categoria disabili

Gli atleti diversamente abili potranno partecipare GRATUITAMENTE solo se partiranno come cicloturisti quindi senza entrare in classifica di categoria.

Nel caso in cui l'atleta desideri essere inserito in classifica per categoria dovrà procedere al pagamento della quota abbonamento.

Precisazione per atleti ex professionisti e simili con attività limitata:

Gli atleti con attività limitata dovranno necessariamente partire come cicloturisti come da norme attuative FCI :

#ESTRATTO DELLE NORME ATTUATIVE AMATORIALI 2015 e successivo adeguamento 2016approvate dal CF del 06/12/2013#
"1.1.02 – Partecipazione all’Attività Agonistica Amatoriale di tutte le specialità, di Ex Atleti Categorie Agonistiche M/F.
Gli ex atleti agonisti M/F quali ex Professionisti,ex Elite, ex Under 23 ed ex Donne Elite, ricompresi nei periodi sotto riportati, partecipano all’attività amatoriale di tutte le specialità, solo previo invito scritto della Società organizzatrice, sono esclusi da qualsiasi classifica individuale e di società e dovranno evitare in ogni modo di alterare lo svolgimento della gara. Nei periodi indicati gli ex atleti agonisti di cui sopra possono essere tesserati solo come CICLOTURISTI.
Detti periodi comprendono:
• atleti con contratto da professionista (Elite con contratto): anni 4 successivi all'ultimo anno di contratto.
• atleti U23: anni 2 e comunque non prima del compimento del 25 anno di età (ovvero dal giorno successivo).
• atleti U23 che abbiano un solo anno di tesseramento: anni 1
• atleti Elite senza contratto: anni 2
• donne élite: anni 2

ART. 3 CATEGORIE

Gli abbonati sono suddivisi in 13 CATEGORIE (anno solare) di cui 10 maschili e 3 femminili:

-                     18-29 anni (nati dal 1988 al 1999 compreso)

-                     GGT1 30-34 anni (nati dal 1983 al 1987 compreso)

-                     GGT 2 35-39 anni (nati dal 1978 al 1982 compreso)

-                     GGT 3 40-44 anni (nati dal 1973 al 1977 compreso)

-                     GGT 4 45-49 anni (nati dal 1968 al 1972 compreso)

-                     GGT 5 50-54 anni (nati dal 1963 al 1967 compreso)

-                     GGT 6 55-59 anni (nati dal 1958 al 1962 compreso)

-                     GGT 7 60-64 anni (nati dal 1953 al 1957 compreso)

-                     GGT 8 65-69 anni (nati dal 1948 al 1952 compreso

-                     Femminile 1 fino ai 39 anni (nate dopo il 1978 compreso)

-                     Femminile 2 40-49 anni (nate dal 1977 al 1968)

-                     Femminile 3 oltre i 50 anni (nate prima del 1967 compresa)

-                     Diversamente abili categoria unica (solo con documentazione ufficiale)

Per quanto non espressamente indicato nel presente regolamento, si applicano le norme previste dal regolamento tecnico amatoriale NORME ATTUATIVE della Consulta Nazionale.

ART. N° 4 - QUOTE DI PARTECIPAZIONE 2017:

Quota abbonamento 5 manifestazioni solo agonistiche:

  • Granfondo dei Laghi Campagnano d Roma (RM)
  • Green Fondo Paolo Bettini – Pomarance (PI)
  • Granfondo La Vernaccia – Colle Val d'Elsa (SI)
  • Granfondo M. Cipollini – Capannori (LU)
  • Granfondo del Capitano – Bagno di Romagna (FC)

        €. 115,00 dal 10 Novembre 2016 fino al 31 Gennaio 2017(diritto alla 1a griglia)

        €. 140,00 dal 01 febbraio 2017 alle ore 20 dell'8 marzo 2017 (diritto alla 2a griglia)

 

Quota abbonamento 9 manifestazioni, compreso le prove cicloturistiche + la cronoscalata dei Colli del tartufo:

        Gran fondo Città di Volterra (PI)

        Chianti Classic – Castelnuovo Berardenga (SI)

        Giro della Toscana Galluzzo (FI)

        Colli del Tartufo + cronoscalata San Miniato (PI)

        €. 145,00 dal 10 Novembre 2016 al 31 Gennaio 2017 (diritto alla 1a griglia)

        €. 190,00 dal 01 febbraio 2017 alle ore 20 dell'8 marzo 2017 (diritto alla 2a griglia)

Sarà possibile iscriversi fino al 1° Marzo 2016 attraverso una “quota solidarietà” di €. 200,00 con diritto alla Griglia VIP sulle prove agonistiche.

 

ART. N° 5 GRIGLIE DI PARTENZA

Le griglie di partenza saranno così suddivise:

• Griglia Vip o d’onore - saranno inseriti tutti gli ospiti “d’onore” e coloro per meriti particolari a discrezione dall’organizzatore e quote solidarietà;

• Griglia di Merito - hanno diritto alla griglia di Merito, i primi 5 classificati di ciascuna categoria del Giro del Granducato 2016.

Dalla seconda prova avranno diritto alla griglia di merito i primi 5 di ogni categoria della classifica del Giro del Granducato di Toscana 2017, i disabili, le donne e tutti coloro che l’organizzatore riterrà opportuno inserire.

• 1a Griglia Abbonati (per coloro che si sono abbonati prima del 31 gennaio 2017)

• 2a Griglia Abbonati (per coloro che si sono abbonati dal 01 febbraio al 8 marzo 2017)

ART. N° 6 CLASSIFICA e PUNTEGGI INDIVIDUALI

La classifica INDIVIDUALE del GGT 2017 è riservata ai soli concorrenti ABBONATI e i punteggi verranno assegnati nella seguente modalità:

Nelle PROVE AGONISTICHE, sia nel percorso Granfondo che Mediofondo il punteggio assegnato e valevole per la classifica finale  sarà a scalare per ciascuna categoria maschile e femminile:

  • 1.000 al primo;
  • 900 al secondo;
  •  830 al terzo;
  •  780 al quarto;
  •  730 al quinto;
  • da 700 a 580 dal 6° al 10° diminuendo di 30 punti a posizione;
  • da 560 a 480 dall’11° al 15° diminuendo di 20 punti a posizione;
  • da 465 a 405 dal 16° al 20° diminuendo di 15 punti a posizione;
  • da 395 a 355 dal 21° al 25° diminuendo di 10 punti a posizione;
  • da 350 a 230 dal 26° al 50° diminuendo di 5 punti a posizione;
  • da 227 a 140 dal 51° al 80° diminuendo di 3 punti a posizione;
  • da 138 a 60 dal 81° al 120° diminuendo di 2 punti a posizione;
  • da 59 a 10 dal 121° al 170° diminuendo di 1 punto a posizione;
  • dal 171° in poi 5 punti fissi.;

Nella prova cronometrata (CRONOSCALATA del TARTUFO), ad ogni concorrente piazzato, verrà assegnato un punteggio a scalare per ciascuna categoria maschile e femminile e valevole per la classifica individuale:

  • 500 al primo;
  • 450 al secondo;
  •  415 al terzo;
  •  390 al quarto;
  •  365 al quinto;
  • da 350 a 290 dal 6° al 10° diminuendo di 15 punti a posizione;
  • Da 280 a 240 dall’11° al 15° diminuendo di 10 punti a posizione;
  • da 232 a 204 dal 16° al 20° diminuendo di 7 punti a posizione;
  • da 198 a 178 dal 21° al 25° diminuendo di 5 punti a posizione;
  • da 175 a 103 dal 26° al 50° diminuendo di 3 punti a posizione;
  • da 100 a 42 dal 51° al 80° diminuendo di 2 punti a posizione;
  • Dal 81° in poi 5  punti fissi.;

          Nelle prove CICLOTURISTICHE il punteggio assegnato ad ogni concorrente sia femminile che maschile e valevole per la classifica finale è:

  • 20 punti.

 

                 Al termine di ogni tappa sarà consegnata la maglia di leader di categoria, assegnata in base ai punteggi acquisiti nelle prove sino ad allora effettuate, con l’obbligo di indossarla nella prova successiva.

 

Il sistema adottato per redigere le classifiche di categoria sarà il tempo assoluto preso dal Via ufficiale vale a dire dopo lo sparo .

CLASSIFICHE INDIVIDUALI FINALI:

La classifica finale sarà esclusivamente per gli ABBONATI al Giro del Granducato di Toscana 2107 e verrà stilata sulla base di coloro che avranno concluso un minimo di 3 prove  fino ad un massimo di 4 risultati utili, delle 5 prove agonistiche oltre alla cronoscalata dei Colli del Tartufo

Ai 3-4 punteggi utili conseguiti nelle prove agonistiche, verranno sommati tutti i punti derivanti dalla partecipazione alle prove cicloturistiche.

             Lo scarto verrà conteggiato con il peggior risultato conseguito dall’abbonato nelle prove agonistiche oltre alla cronoscalata dei Colli del Tartufo.

             In caso di parità di punti sarà considerato migliore l’aver concluso tutte le prove, nel caso di ulteriore parità sarà considerato vincitore colui o colei che si sarà classificato meglio nella prova scartata.

 

I PREMI VERRANO CONSEGNATI ALLA PREMIAZIONE FINALE SOLO E DIRETTAMENTE AI RELATIVI VINCITORI, LA LORO ASSENZA FARA’ DECADERE IL DIRITTO AL PREMIO SALVO DELEGA AL PRESIDENTE DI SOCIETA’

ART. N° 7 - CLASSIFICHE A SQUADRE.

 

 7.1 COMBINATA:

La classifica a squadre sarà stilata su tutte le prove AGONISTICHE e CICLOTURISTICHE e sarà calcolata sommando i kilometri percorsi dai concorrenti sia ABBONATI che ISCRITTI tesserati ai team partecipanti .

 Il team inoltre potrà aumentare il proprio punteggio nelle sole PROVE AGONISTICHE attraverso i seguenti BONUS:

  1. 1.Per le squadre che taglieranno il traguardo con 5 atleti nell’arco di 20 secondi i punteggi dei 5 (o più) finisher saranno raddoppiati.
  2. 2.Per ogni atleta che arriverà nei primi 10 delle categorie GGT2-GGT3-GGT4-GGT5-GGT6  e nei primi 5 delle altre categorie dei due percorsi agonistici verrà dato un bonus di 25 punti alla squadra di appartenenza

7.2 CICLOTURISTICA:

La classifica a squadre cicloturistica sarà calcolata su tutte le prove sia Agonistiche che Cicloturistiche sommando i km percorsi da ogni partecipante sia ABBONATO che ISCRITTO tesserato con la squadra in classifica.

BONUS

Ad ogni prova cicloturistica alle prime 15 squadre verrà assegnato un bonus come di seguito elencato da conteggiare esclusivamente nella classifica cicloturistica:

1° Squadra cicloturistica 700 km;2° squadra 650 km ; 3° squadra 500 km 4° squadra 450Km 5° squadra 400. Dalla 6° alla 15° verrà assegnato un punteggio a scalare di 30 punti fino alla 15° che prenderà 100 km di BONUS

Ogni singola tappa AGONISTICA stilerà una unica classifica a squadre COMBINATA di cui saranno premiate almeno le prime 10 squadre con il regolamento Granducato art. 7

Nelle  prove CICLOTURISTICHE  le premiazioni alle squadre saranno a discrezione della società organizzatrice ogni singolo evento.

CLASSIFICA FINALE A SQUADRE

COMBINATA:

Saranno premiate ALMENO le prime 10 squadre per la classifica finale DELLA CLASSIFICA COMBINATA tra agonistiche e cicloturustiche

CICLOTURISTICHE:

Saranno premiate le prime 5 squadre per la classifica CICLOTURISTICA

ART. N° 8 - PREMIAZIONI AGONISTICHE INDIVIDUALI FINALI

Al termine del circuito sono previste premiazioni finali per i primi 5 in classifica finale di ciascuna categoria fra gli abbonati, sia della Gran Fondo che della Medio Fondo.

Nelle categorie con meno di tre classificati, non sarà effettuata alcuna premiazione

ART.N° 9 - PREMIAZIONI BREVETTATI FINALI

 a – BREVETTO “Memorial Lombardi ”

Classifica individuale: sarà assegnato a tutti i cicloamatori abbonati che avranno finito almeno 8 percorsi lunghi delle prove agonistiche e cicloturistiche del Giro del Granducato di Toscana 2017.

Risulteranno premiati i  10 abbonati che avranno impiegato il maggior tempo sui 5 percorsi agonistici e che avranno partecipato ad almeno 3 cicloturistiche . A loro sarà consegnato un buono per il ritiro  DAMIGIANA di vino ( quella Toscana da 54 lt).

 La classifica individuale sarà stilata in base ai tempi delle prove agonistiche.

b – BREVETTATI “GIRO DEL GRANDUCATO DI TOSCANA 2017”

Ogni concorrente abbonato che alla fine del Giro del Granducato avrà portato a termine almeno 8 dei  percorsi Lunghi e/o Medi riceverà il premio personalizzato stabilito Asso GGT.

ART. N° 10 - SANZIONI

-                      La partecipazione con pettorale di un altro corridore, la cessione del pettorale ad altri, la partenza in una griglia precedente a quella assegnata o altro fatto grave che verrà rilevato dall’Organizzazione causerà l’immediata estromissione dalla manifestazione e da ogni classifica del circuito.

-                      Nel caso in cui venisse dimostrato che un abbonato avesse percorso una prova con altri chip, subiranno sia lui che i nominativi assegnatari degli altri chip, l’azzeramento del punteggio e saranno estromessi dalle classifiche del circuito. Altresì sarà assegnata una penalizzazione di 100 punti alla società di appartenenza.

-                      È tassativamente vietato, pena squalifica o estromissione, l'uso di biciclette munite di qualsivoglia genere di supporto od aiuto di tipo elettrico.

-                     Agli atleti leader delle varie categorie che non indosseranno la maglia del Granducato di Toscana saranno annullati i punti ottenuti nella prova.

ART N°. 11 - ASSISTENZA IN CORSA

A FAR DATA DAL 01/01/2014 E’ VIETATA QUALSIASI TIPO DI ASSISTENZA TECNICA DA PARTE DI MEZZI NON AUTORIZZATI DALL’ORGANIZZAZIONE E DAL DIRETTORE DI CORSA. GLI UNICI MEZZI AUTORIZZATI A SEGUIRE LA CORSA SARANNO QUELLI DELL’ORGANIZZAZIONE, SARA’ PERTANTO VIETATA OGNI TIPO DI ASSISTENZA AL SEGUITO DELLA GARA DA PARTE DI TEAM ORGANIZZATI O PRIVATI.

In caso di necessità, i partecipanti dovranno ricorrere a quella eventualmente fornita dall’organizzazione o provvedere autonomamente alle riparazioni.

Non è ammessa autorizzazione alcuna per l’assistenza a singoli concorrenti.

Gli interventi sulla bicicletta di tutti i tipi devono essere eseguiti autonomamente dal partecipante in gara che dovrà aver cura di portare un kit per le riparazioni.

Non sono ammesse in nessun caso auto o motociclette al seguito dei partecipanti, da parte di società e privati.

L’organizzazione della manifestazione è tenuta a verificare, con l’ausilio dei Giudici di gara, il pieno rispetto di questa norma.

Ogni partecipante che avrà usufruito di assistenza sarà squalificato dalla classifica della singola prova.

ART. N 12 - RIFORNIMENTI-RISTORI

I rifornimenti idrici saranno “ecorifornimenti” pertanto non saranno distribuite ai concorrenti in gara nessun tipo di bevande e/o alimenti volanti.

I Team potranno assistere i partecipanti ESCLUSIVAMENTE DA TERRA e fuori da mezzi di trasporto.

ART. 13 - CONTROLLI, CANCELLI E TEMPO MASSIMO

Il controllo della regolarità della percorrenza sarà dato dai rilevamenti elettronici.

Per il percorso lungo sarà stabilito il tempo massimo entro il quale la prestazione sarà considerata valida; detto tempo potrà essere arrotondato rispetto a quello risultante dalla tabella minima di marcia. Coloro che si troveranno a pedalare oltre il tempo massimo medio ALLA DEVIAZIONE DEI PERCORSI SARANNO OBBLIGATI A PROCEDERE SUL PERCORSO MEDIO.

L’orario della chiusura del “cancello” per il percorso lungo sarà esposto nella segreteria della gara o indicato sulla busta tecnica.

ART. 14 - RECLAMI

Qualsiasi reclamo da parte di un abbonato per la singola gara del circuito, dovrà essere comunicato contestualmente al comitato organizzatore del Circuito ed al Presidente di Giuria entro le 24 del giorno della manifestazione previa cauzione di 100€.

Qualsiasi reclamo riguardante l’aggiornamento della classifica del circuito dovrà essere comunicato al comitato organizzatore del circuito ed alla SDAM entro una settimana dal giorno della pubblicazione della stessa.

Reclami solo per mail al seguente indirizzo: classifiche@sdam.it

ART. 15 - NORME FINALI E SICUREZZA

Per quanto non contemplato nel presente regolamento vigono le norme generali della Consulta Nazionale del Ciclismo e Codice della Strada; pertanto le società organizzatrici (C.O. organizzatrici), declinano ogni responsabilità per sé e per i suoi collaboratori, per incidenti o danni a persone o cose, che dovessero verificarsi prima, durante e dopo la manifestazione o per effetto della stessa. Si riserva inoltre di escludere gli atleti che avranno un comportamento maleducato o anti sportivo prima, durante e dopo la manifestazione e che getteranno rifiuti lungo il percorso.

Si fa appello al senso civico dei partecipanti al fine di non gettare rifiuti lungo le strade, bensì riponendoli negli appositi spazi ai posti di ristoro individuati da un inizio e fine ristoro.

ART. 16 – FIRMA  alla PARTECIPAZIONE

Sottoscrivendo il modulo di iscrizione in qualsiasi forma prevista, il concorrente dichiara di:

  1. Essere in possesso dell’ attestato medico secondo D.M. 18/02/82: certificato medico per l’attività agonistica per i cicloamatori, e certificato medico per l’attività non agonistica o di sana e robusta costituzione per i cicloturisti per l’anno 2017
  2. Di essere in possesso della Federazione di appartenenza e dell’assicurazione contro terzi valida per l’anno 2017
  3. Esprimere il consenso dell’utilizzo delle sue immagini e dei suoi dati, giusto il disposto della legge sulla privacy n°196 del 2003
  4. Esprimere il proprio consenso, affinchè eventuali foto, video, audio e/o video registrazioni, di qualunque tipo prodotte in occasione delle prove del Giro del Granducato di Toscana 2017, possano essere liberamente memorizzate, riprodotte, pubblicate o commercializzate da parte dell’organizzatore, senza alcun diritto a qualsivoglia relativo compenso e/o indennizzo da parte del partecipante. In particolare, il partecipante autorizza espressamente l’organizzatore, unitamente ai relativi media partner, ad utilizzare le immagini fisse od in movimento, che eventualmente lo ritraggono durante la propria partecipazione alla gara, su tutti i supporti, compresi i materiali promozionali e/o pubblicitari. Il partecipante consente che tali dati ed il relativo materiale venga messo a disposizione dei fotografi e/o foto studi professionali appositamente incaricati dall’organizzazione per la realizzazione dei servizi fotografici o filmati della gara o in relazione ad essa.
  5. Di rinunciare a qualsiasi azione di responsabilità o di rivalsa nei confronti di ogni singolo addetto a qualsiasi titolo dell’organizzazione, nei confronti dell’organizzazione stessa o dei suoi partner, che derivi dalla propria partecipazione alla manifestazione ed agli eventi collaterali. Questo vale per tutti coloro che si iscrivono sia singolarmente che in collettivo di squadra, tramite ogni mezzo di iscrizione prevista.
  6. Avere i requisiti fondamentali per poter partecipare alla manifestazione
  7. Aver preso atto del regolamento in ogni sua parte e di accettarlo in tutta la sua integrità